Archivi categoria: Gite domenicali TAM

Domenica 22 Aprile: Traversata della collina Torinese: primo tratto, da Moncalieri a Pino Torinese

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO)  organizza per:

Traversata della collina Torinese: primo tratto, da Moncalieri a Pino Torinese
Domenica 22 Aprile 2018

Partenza da Moncalieri, viale Stazione angolo via Cavour; arrivo a Pino T.se via Pietra del Gallo angolo via Roma. Il percorso seguirà per gran parte il tracciato della Grande Traversata della Collina.

Dislivello totale salite 800 m: totale discese 500 m. Distanza percorsa km 16. Tempo di percorrenza ore 6. Difficoltà: Escursionistica. Consigliata attrezzatura da escursionismo e bastoncini (non scarpe da ginnastica). Pranzo al sacco previsto al colle della Maddalena: possibilità di servizi e locali pubblici (sosta di una ora).

Trasporto con autobus privato per la partenza e al ritorno. Ritrovo Tesoriera ore 8.00, partenza ore 8.15: fermata c.so Stati Uniti 29 ore 8.30.

N.B.: la gita verrà effettuata con qualunque numero di partecipanti; qualora la partecipazione fosse insufficiente a coprire i costi del bus, utilizzeremo i mezzi pubblici. Si prega di lasciare un recapito telefonico per le comunicazioni eventuali.

Costo per i soci: €13.00, per i non soci vanno aggiunti € 8.57 per l’assicurazione obbligatoria. Qualora si effettuasse con mezzi pubblici il costo sarà un contributo organizzativo di €3.00 per ogni partecipante e assicurazione per i non soci.

Direttori di gita: Beppe Gavazza (cell. 3357174202) e Massimo Aluffi (cell.3389406169)

Iscrizioni: da subito a mezzo telefono presso i direttori di gita; per e-mail (Beppe) bonet2002@libero.it; in sede giovedì 19 aprile dalle 21.00 alle 22.30.

Domenica 15 aprile – Monte Carmo 1389 m – Liguria di Ponente (SV)

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) in collaborazione con la Sottosezione GEB, organizza per:

Domenica 15 aprile 2018
Monte Carmo 1389 m. – Liguria di Ponente (SV)

Partenza e arrivo: Giogo di Toirano 801 m. Dislivello 600 m. circa – Tempo di percorrenza ore 6.00 (soste escluse) . Difficoltà E – Gita in autobus

Equipaggiamento: completo da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica), bastoncini telescopici consigliati.

Ritrovo ore 6.45 Corso Stati Uniti 23 – partenza ore 7.00 (unica fermata)

Costo €. 20,00 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci CAI €. 28,57 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 8,57: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Direttori di Gita: Giampiero SALOMONE (AE) 338 6047677 – Maria TAMIETTI (ASE) 339 7510292 – in collaborazione con il CAI di LOANO (referente Claudio Menozzi – AE)

Informazioni e iscrizioni: presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 dalle ore 20.30 alle 22 di giovedì 12 APRILE 2018 o telefonando ai Direttori di Gita, lasciando nome e cognome, telefono, email, Sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@tam.caiuget.it)

L’itinerario si avvale dell’Alta Via dei Monti Liguri (segnavia AV) e di altri sentieri che percorrendo le pendici sud e sud-ovest del Monte Carmo, deliziano l’escursionista con scorci panoramici affascinanti. Dal Giogo di Toirano si risale il dorso dello spartiacque tra prati, rade pinete e boschi e oltrepassato il Bric Pagliarina (1216 m) si giunge al Monte Carmo (1389 m.), sulla cui cima spicca una grande croce metallica e da cui si può spaziare, con vista sulla costa ligure, la Corsica e l’arco alpino occidentale. Dopo la sosta necessaria si ridiscende fugacemente il lato est fino alla sella per arrivare al rifugio “Amici del Carmo”. Si percorre in direzione sud un sentiero marcato con una “X”, che, transitando a ovest del Bric Ciazzalunga, conduce alla Ca’ du Fo’, e, tagliando a mezzacosta il fianco nord-orientale del Monte Ravinet, si immette brevemente sul tracciato di un antica mulattiera napoleonica presso i Prati di Peglia (900 m. circa). Questa antica mulattiera fu costruita oltre due secoli fa dai genieri francesi dell’Armata d’Italia: in questa zona l’esercito rivoluzionario, al comando di Andrea Massena, sconfisse le truppe Austro-Sarde nella battaglia di Loano del 23 e 24 novembre 1795 ponendo le basi per la celebre campagna napoleonica dell’anno successivo. Ad un bivio si prende un sentiero marcato con un evidente ‘pallino rosso’ per aggirare, con dislivello trascurabile, il versante sud del monte Ravinet e raggiungere un luogo suggestivo, S. Pietro dei Monti (895 m.), l’Abazia che secondo tradizione medioevale fu fondata da S. Pietro, che lasciata Antiochia, prima di recarsi a Roma, dimorò in questi luoghi, ideali per meditazione e preghiera. Da qui attraverso un sentiero che diventa poi strada sterrata di ritorna al Giogo di Toirano. Lungo il percorso si possono ammirare alcune “caselle” molto ben conservate, realizzate con pietre a secco a pianta circolare, e utilizzate per secoli dai contadini e dai pastori come riparo e come deposito per gli attrezzi agricoli.

Domenica 8 aprile 2018 – diciassettesima edizione “Parco della Dora”

Il Gruppo Escursionismo TAM del CAI UGET e del CAI TORINO – Sottosezione GEB, con la collaborazione del Comune di Bussoleno e del Comune di Chianocco e Associazioni del Territorio organizzano per:

Domenica 8 Aprile 2018

la diciassettesima edizione dell’escursione finalizzata alla valorizzazione e alla conoscenza dei territori attorno alla Dora Riparia.

Partenza da Bussoleno (440 m) – Chianocco (450 m) e arrivo a Foresto (470 m). Dislivello 500 m circa – Tempo di percorrenza ore 6 (soste escluse). Difficoltà E – Gita in autobus

Equipaggiamento: completo da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica), bastoncini telescopici consigliati.

Ritrovo ore 7.15 Parco della Tesoriera, Corso Francia 192 TORINO – Partenza ore 7.30 (unica fermata)

Costo € 13 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci CAI € 21,57 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 8,57: soccorso alpino, morte, invalidità permanente)

Il ritrovo sarà presso la stazione ferroviaria di Bussoleno alle ore 8.40.

Partenza escursione per il Centro Storico di Bussoleno (Ponte sulla Dora Riparia, Locanda della Croce Bianca, Mulino Varesio, Casa Aschieri). Saluto del Sindaco in piazza Cavour (sede Municipio) e proseguimento sino al Piazzale della Fiera dove si troveranno il bus del CAI e la “navetta”, messa a disposizione dal Comune di Chianocco. Tali mezzi ci condurranno a Chianocco all’inizio del “Sentiero delle Vigne” che percorreremo a piedi per ammirare il Campanile della vecchia chiesa di San Pietro, la Casaforte, la Cappella di Sant’Ippolito presso il Cimitero e il Castello. Nella vicina piazza del Municipio ci sarà il saluto delle autorità locali.

Dopodiché raggiungeremo l’ingresso dell’Orrido di Chianocco e imboccheremo il “Sentiero degli Orridi” che inizialmente percorre il vallone del Prebec. Raggiungeremo la borgata Molé (Cappella di S. Barnaba, forno, torchio, lapide) e in seguito le borgate di Lorano, Pietrabianca e Falcimagna, passando per la “Comba delle foglie” e la casa di Campo Benello. Dalle successive Case Trucco scenderemo, transitando per le “Oasi xerotermiche della Valle di Susa – Orridi di Chianocco e Foresto” (SIC IT 1110030). Un guardaparco dell’Ente di gestione delle Aree protette delle Alpi Cozie ci illustrerà l’importanza del “sito”, poi raggiungeremo l’Orrido di Foresto, con successiva visita all’imbocco del medesimo (lazzaretto) e alla frazione.

Il Sentiero degli Orridi” è stato oggetto di manutenzione dal Gruppo Escursionistico TAM di Torino in collaborazione con il Parco Alpi Cozie e le autorità locali, anche nella posa di cartelli di segnalazione del percorso.

Da qui partenza del bus del CAI – TAM e della navetta, messa a disposizione dal Comune di Bussoleno, per la stazione medesima.

In alcune delle zone attraversate avremo modo di constatare i danni procurati dai devastanti incendi di fine ottobre 2017, richiamo e monito per difendere e salvaguardare i territori in cui viviamo. Pranzo al sacco.

Direttori di gita: Lodovico MARCHISIO AE – Giampiero SALOMONE AE – Maria TAMIETTI ASE cell. 339 7510292 – con la collaborazione di Arnaldo REVIGLIO del CAI di Avigliana

Informazioni e iscrizioni:

  • giovedì 5 APRILE 2018 presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192, dalle ore 20.30 alle 22.00

  • per telefono ai Direttori di gita, indicando nome, cognome, telefono, e-mail, Sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci.

Nota bene: Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@tam.caiuget.it)

Scarica il: Volantino PARCO DELLA DORA 2018

Domenica 25 marzo 2018 – Da Bordighera a Seborga e ritorno, un Anello Panoramico

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) in collaborazione con la Sottosezione GEB organizza per:

Domenica 25 marzo 2018

Da Bordighera a Seborga e ritorno, un Anello Panoramico

Partenza e arrivo: Bordighera (IM) 5 m – Quota massima: Passo del Ronco 542 m – Dislivello totale comprensivo di saliscendi: 600 m circa – 

Durata complessiva: ore 5,30 (soste escluse) – Difficoltà: E – Gita in autobus

Panoramica escursione nella Riviera di Ponente. Da Bordighera si sale tra la macchia mediterranea lungo i sentieri del Montenero fino al Passo del Ronco, con panorama sulle due costiere di Ospedaletti e di Bordighera. Il sentiero entra poi nel bosco misto per raggiungere con andamento a saliscendi l’antico Principato di Seborga, 517 m, che appare tra le ultime mimose fiorite. Da Seborga si scende a Bordighera sulla strada intersecata da tratti di sentiero, tra coltivazioni di mimosa, ginestra bianca e ulivi, incontrando la chiesetta della Madonna della Neve e la caratteristica frazione di Sasso.

Ritrovo: ore 6,30 Corso Stati Uniti 23 – partenza ore 6,45.

ATTENZIONE : RITORNA L’ORA LEGALE. SPOSTARE AVANTI LE LANCETTE DI UN’ORA!

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 25,00. Per i non soci € 33,75 (comprensivo dell’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria di € 8,75: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica). Bastoncini telescopici consigliati.

Direttori di Gita: Beppe Borione (ASE) 346 0113381 – Daria Fava (ASE) 339 2393284

Informazioni e iscrizioni: presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21,00 alle ore 22,00 di giovedì 22 marzo o telefonando ai Direttori di Gita, lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@tam.caiuget.it).

Locandina: Locandina TAM Seborga 25 marzo 2018

DOMENICA 18 MARZO 2018 – Traversata da Deiva Marina a Levanto

Il gruppo escursionismo TAM del CAI UGET Torino e del CAI sezione di Torino, organizza:

DOMENICA 18 MARZO 2018

Traversata da Deiva Marina a Levanto

Partenza: Deiva Marina 15 m Arrivo: Levanto 10 m Difficoltà: E
Dislivello: 700 m compresi saliscendi. Sviluppo: 14,00 km Tempo complessivo:5.30 h
Gita in autobus – Equipaggiamento: completo da escursionismo (no scarpe da ginnastica) 
Panoramico itinerario lungo il sentiero Verde Azzurro, di cui percorreremo uno dei tratti più selvaggi, con ampi scorci sul Levante Ligure, per finire con la pista ciclopedonale lungo il percorso della vecchia ferrovia

Gita in collaborazione con il Gruppo Giovanile del Cai Torino

Ritrovo ore 6,30 – Partenza ore 6,45 – C.so Stati Uniti, 23

Costo € 22,00 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci € 30,57 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 8,57 soccorso alpino, morte, invalidità permanente

Capi gita: Rita Ponsetto, Maria Grazia Vaudagna (347/113.14.32 – mariagraziavaudagna@gmail.com)

Informazioni e Iscrizioni: giovedì 15 marzo 2018 presso la sede del CAI-UGET, Tesoriera – Corso Francia, 192, dalle ore 21,00 alle ore 22,00. Oppure per telefono o tramite e-mail ai Capi gita indicando nome, cognome, telefono, e-mail, sezione Cai di appartenenza o data di nascita per i non soci.

Nota Bene: Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@tam.caiuget.it).

Domenica 11 marzo 2018 – PUNTA MANARA

Annullata Gita a
PUNTA MANARA

Le  previsioni climatiche molto negative per la giornata di Domenica 11 marzo 2018 ci obbligano, ns. malgrado, ad Annullare la Gita

I Direttori di Gita: Beppe Borione (ASE) 346 0113381 – Daria Fava (ASE) 339 2393284 – Maria Tamietti (ASE) 339 7510292

———————————————————————

Il Gruppo Escursionismo TAM (CAI UGET e CAI SEZ. TORINO) in collaborazione con la Sottosezione GEB organizza per:

Domenica 11 marzo 2018
PUNTA MANARA
Percorso ad anello su sentiero Verdeazzurro e sentiero Liguria

Partenza e arrivo: Sestri Levante (GE) 10 m – Quota massima: Monte Castello 265 m – Discesa: a Riva Trigoso 10 m – Dislivello totale comprensivo di saliscendi: 450 m circa – Durata complessiva: ore 4,30 (soste escluse) – Difficoltà: E – Gita in autobus

L’escursione ha inizio nel centro storico di Sestri Levante, dal Vico del Bottone e salita Mandrella. Si sale tra alti muretti su sentiero lastricato, innalzandosi rapidamente. Il panorama sulla Baia del Silenzio e sulla Baia delle Favole è superbo. Al bivio per le Case Ginestra, noi prenderemo alla nostra destra per inoltrarci sul sentiero immerso nella macchia mediterranea, panoramico sul mare, raggiungendo la dorsale. Con una breve digressione saliremo al Monte Castello, 265 m, e ritornando sui nostri passi scenderemo a Punta Manara, 150 m, per godere del vasto panorama a picco sul mare. Risaliremo al bivio per proseguire verso est, percorrendo il sentiero con ampi scorci su Riva Trigoso, Punta Baffe e lo scoglio dell’Asseu. Sosta pranzo sul lungomare. Rientro a Sestri sul sentiero all’interno, con puntata all’ Edicola Madonna della Neve. Se rimarrà del tempo, breve visita al centro storico di Sestri Levante e alla Baia del Silenzio.

Ritrovo: ore 6,30 Corso Francia 192 (Parco della Tesoriera) – partenza ore 6,45.

Fermata in Corso Stati Uniti 23 ore 7,00 e ripartenza immediata.

Costo per i soci CAI (in regola con il tesseramento) € 23,00. Per i non soci € 31,75 (comprensivo dell’assicurazione giornaliera CAI obbligatoria di € 8,75: soccorso alpino, morte, invalidità permanente).

Attrezzatura: da escursionismo, scarponcini da trekking (no scarpe da ginnastica). Bastoncini telescopici consigliati.

Direttori di Gita: Beppe Borione (ASE) 346 0113381 – Daria Fava (ASE) 339 2393284 – Maria Tamietti (ASE) 339 7510292

Informazioni e iscrizioni: presso la sede del CAI UGET, Tesoriera – Corso Francia 192 – dalle ore 21,00 alle ore 22,00 di giovedì 08 marzo o telefonando ai Direttori di Gita, lasciando nome e cognome, telefono, email, fermata di partenza e sezione CAI di appartenenza o data di nascita per i non soci. Non lasciare denaro in segreteria. Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@tam.caiuget.it).

Volantino:Volantino_PUNTA MANARA-Domenica11marzo2018

Annnullata Gita alla Sacra di S.Michele – 4 Marzo 2018

Annnullata

Viste le previsioni del tempo e soprattutto il perdurare del freddo, che complica la vita in una gita che si svolge su di un pendìo all’ombra, con l’approvazione di Boschis, ho deciso di rinviare l’uscita, a data da definirsi, ma con probabile svolgimento l’ 11 novembre, san Martino. Se è possibile dà comunicazione alla mailing list, diversamente dirò a chi si prenota.

Il Capogita  Beppe Gavazza

Gita alla Sacra di S.Michele del  4 Marzo 2018

Il monte Pirchiriano visto con gli occhi del naturalista

La giornata trascorrerà in compagnia di Gianni Boschis, geologo della Società Scentifica “I Meridiani”, che ci guiderà alla conoscenza naturalistica del monte e della sua, più famosa, Abbazia. Percorso ad anello: salita percorrendo la mulattiera da Chiusa S.Michele alla cava voluta dall’architetto D’Andrade e alla Sacra. Pranzo al sacco nei pressi del Sepolcro dei Monaci (dove c’è un chiosco). In seguito visita guidata all’Abbazia e ritorno al fondovalle tramite la mulattiera che scende a S.Ambrogio.

Appuntamento alla stazione ferroviaria di Condove Chiusa S.Michele alle ore 9.30. In treno da Torino Porta Nuova linea SFM3 ore8.45: ferma a Grugliasco, Collegno, Alpignano, Rosta, Avigliana, S.Ambrogio.

Il ritorno avverrà con il treno alle ore 18.41 da S.Ambrogio, che a Torino P.N. arriverà alle 19.15.

Gita di tipo escursionistico per soci CAI da affrontare con abbigliamento adatto: non scarpe da ginnastica. Consigliati bastoncini da camminata.

Dislivello circa 560 m: tempo di cammino totale 4 ore e mezza.

Capogita: Gavazza Giuseppe (Ase- Ortam) con la partecipazione di Gianni Boschis.

Costo gita € 10 (non soci € 18.57)+ visita Abbazia € 6. Costo treno € 3.80+3.55. Provvedere personalmente all’acquisto del biglietto treno. Le biglietterie automatiche a Torino funzionano anche per contanti : a S.Ambrogio solo con carte credito o bancomat.

Iscrizioni : da subito a Beppe Gavazza cell. 3357174202 o e-mail  bonet2002@libero.it oppure  Giovedì 1 marzo dalle ore 21.30 alle 22.30 presso sede Cai Uget

PS: Per il  trekking in  Abruzzo: i posti disponibili sono esauriti. 

DOMENICA 18 FEBBRAIO 2018 – Da Laigueglia ad Albenga per la Via Julia Augusta

Il gruppo escursionismo TAM del CAI UGET Torino e del CAI sezione di Torino, organizza per:

 DOMENICA 18 FEBBRAIO 2018
Da Laigueglia ad Albenga per la Via Julia Augusta

Partenza: Laigueglia 5 m Arrivo: Albenga 10 m Difficoltà: E
Dislivello: 390 + 100 m ca. Sviluppo: 19,00 km ca. Tempo complessivo:5.00 h

Gita in autobus –  Equipaggiamento: completo da escursionismo (no scarpe da ginnastica)

Panoramico itinerario di fronte all’isola della Gallinara che ci condurrà al borgo medievale di Colla Michieri, ad Alassio e al suo Budello e infine ai resti della necropoli romana lungo la Via Julia Augusta, attorniati dalle prime fioriture primaverili

 Ritrovo ore 6,30  – Partenza ore 6,45 – C.so Stati Uniti, 23
 Costo € 18,00 per i soci CAI in regola con il tesseramento. Per i non soci  € 25,81 (obbligo di assicurazione giornaliera al costo di € 7,81 soccorso alpino, morte, invalidità permanente). Il costo è comprensivo della visita guidata a San Paragorio.
 Direttori di Gita:Rita Ponsetto, Maria Grazia Vaudagna 347/113.14.32 – mariagraziavaudagna@gmail.com

Informazioni e Iscrizioni:
giovedì 15 febbraio 2018presso la sede del CAI-UGET, Tesoriera – Corso Francia, 192, dalle  ore 21,00 alle ore 22,00;
-per telefono o tramite e-mail ai Direttori di Gita, indicando  nome, cognome,  telefono, e-mail, sezione Cai di appartenenza o data di nascita per i non soci, fermata a cui si vuole salire.
Nota Bene:  Nel caso un non socio partecipi per la prima volta all’attività, deve compilare e firmare la liberatoria della privacy (consenso al trattamento dei dati personali) che deve essere depositata in segreteria o inviata via fax (011/4121786) o via mail (caiuget@tam.caiuget.it).

  Giovedì 15 febbraio 2018 ore 21 salone CAI Uget
            Sui Sentieri della Sacra di San Michele
Conferenza e presentazione del libro a cura di Gianni BoschisCome scoprire il monumento simbolo del Piemonte attraverso le sue pietre scolpite, il bosco millenario e una montagna di origine marina, rifugio della più bassa colonia di camosci di tute le Alpi: un patrimonio unico alle porte della città